text.skipToContent text.skipToNavigation

Conteggio di oggetti nei dispositivi di ritorno automatici tramite sensore di distanza a ultrasuoni

Nelle macchine per la restituzione dei depositi, è necessario controllare quante bottiglie, lattine e contenitori sono stati inseriti per controllare la capacità dell’impianto. A questo scopo, sopra il nastro trasportatore viene installato un sensore di distanza ad ultrasuoni che rileva gli oggetti in vetro, alluminio o PET utilizzando il principio di rilevamento, indipendentemente dalla loro forma, colore, posizione, superficie e dimensione. Lo sfondo viene completamente nascosto. Grazie all’ampio cono ultrasonico, anche gli oggetti che si muovono e saltano vengono rilevati in modo affidabile dai sensori sensibili alla contaminazione.

Sensori di distanza a ultrasuoni

I sensori di distanza sono adatti al riconoscimento, alla distinzione e alla misurazione di oggetti tramite ultrasuoni. Diverse modalità di funzionamento, come il funzionamento sincrono, multiplex o a barriera, possono essere impostate tramite display o centralmente tramite IO-Link, diverse varianti di uscita e forme costruttive consentono molteplici possibilità di impiego.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.

Highlights dei prodotti

Quest’area offre una panoramica più approfondita del mondo di questo prodotto. Tutte le informazioni sulle nuove serie di prodotti, così come i tutorial, i modelli e molto altro ancora sono combinati e presentati chiaramente qui – tangibili, intuibili e comprensibili. Tutto a colpo d’occhio.

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti