text.skipToContent text.skipToNavigation

Controllo della posizione finale dei pannelli nei magazzini buffer mediante sensori ad ultrasuoni

Nell’industria dell’arredamento, il legno o la plastica vengono lavorati sotto forma di pannelli. Prima dei processi come il taglio a sega, vengono temporaneamente immagazzinati in un magazzino buffer automatizzato. Per rilevare la presenza e le posizioni finali dei pannelli nei piani di stoccaggio, tra gli stretti rulli trasportatori sono installati sensori ad ultrasuoni. Da vicino, il sensore riconosce gli oggetti in una custodia compatta 1K nonostante gli ambienti polverosi e le superfici irregolari, evitando depositi multipli. Tramite IO-Link è possibile parametrizzare i sensori prima del montaggio e leggere i dati di processo.

Sensori di distanza a ultrasuoni

I sensori di distanza sono adatti al riconoscimento, alla distinzione e alla misurazione di oggetti tramite ultrasuoni. Diverse modalità di funzionamento, come il funzionamento sincrono, multiplex o a barriera, possono essere impostate tramite display o centralmente tramite IO-Link, diverse varianti di uscita e forme costruttive consentono molteplici possibilità di impiego.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti