text.skipToContent text.skipToNavigation

Piattaforma di elaborazione immagini uniVision 2.4: L’aggiornamento rende intelligenti i sensori di profilo 2D/3D

L’ultima release del software di elaborazione modulare delle immagini uniVision è molto diffusa: Se per la valutazione di registrazioni profilo 2D/3D doveva essere utilizzata sempre una centralina di analisi esterna, i sensori di profilo 2D/3D intelligenti uniscono ora sensore e centralina di analisi direttamente in una custodia compatta, grazie a uniVision 2.4. Inoltre, i nuovi overlay garantiscono un comfort ancora maggiore per l’utente e le camere digitali ad alta risoluzione da 12 MP offrono una scelta ancora maggiore di sistemi di visione.

Tutti gli oltre 80 modelli della serie weCat3D potranno in futuro essere utilizzati anche nella versione intelligente, per la quale non è necessaria una centralina di valutazione esterna (IPC). Sia la custodia del profilo che la valutazione avvengono direttamente nella custodia del sensore. Soprattutto negli impianti in cui lo spazio è limitato, i sensori intelligenti di profilo 2D/3D sprigionano tutta la loro potenza. “Allo stesso tempo, la qualità dei dati di profilo generati nel sensore intelligente rimane elevata. Questa nuova versione, disponibile come aggiornamento software tramite licenza, è ideale per applicazioni con scan rate inferiori, fino a 50 Hz, ad esempio, per la misurazione angolare, ma anche in caso di elevati requisiti di qualità del profilo, quando è necessario rilevare in modo affidabile superfici altamente riflettenti come i metalli”, spiega Martin Knittel, Product Manager di wenglor. “Inoltre, per le applicazioni che non richiedono un’elevata performance IPC, i clienti risparmiano sui costi dei costosi IPC. Per le applicazioni che richiedono prestazioni elevate è ovviamente disponibile la soluzione con unità di controllo separata (IPC), che offre la massima flessibilità e facilità di sostituzione.”

Maggiori possibilità di visualizzazione per un maggiore comfort
Nel corso della release di uniVision 2.4, la visualizzazione dei risultati basata sul Web riceve ulteriori overlay in immagini e profili altimetrici. Sovrapposizioni come box, sezioni trasversali, rettangoli, poligoni o immagini consentono di visualizzare direttamente nell’immagine o nel profilo i risultati, come ad esempio i codici letti, i blob o le immagini delle soglie. Testi aggiuntivi come il contenuto del codice e informazioni sul punto di intersezione o sull’angolo possono essere assegnati alle sovrapposizioni. È possibile visualizzare anche immagini statiche (ad es. loghi) e immagini OK/NOK.

Nuove camere digitali ad alta risoluzione
Oltre alle camere digitali esistenti con una risoluzione a scelta di 1,6 o 5 MP, sono ora disponibili anche camere ad alta risoluzione da 12 MP. Compatibile con attacco filettato C mount, anche i nuovi modelli sono disponibili nella variante di colore (color) o in bianco e nero (monocromatico). “Il vantaggio di queste camere digitali è che il loro design compatto offre una gamma completa di risoluzioni da 1,6 a 12 MP, ma viene utilizzato per tutti gli stessi fissaggi e tecniche di collegamento”, afferma Knittel. “Inoltre, le camere ad alta risoluzione da 12 MP riproducono maggiori dettagli se il campo visivo e la distanza focale sono identici.” Per queste camere sono disponibili in totale sette obiettivi C mount con distanze focali fisse comprese tra 6 e 50 mm.

Esempi di controllo e tempo di mantenimento in uscita facilitano l’utilizzo
Per semplificare l’integrazione di tutti i prodotti uniVision nei sistemi di controllo esterni, in futuro saranno disponibili programmi esemplificativi. Per il portale TIA di Siemens, per lo Studio 5000 Logix Designer di Rockwell, per TwinCAT 3 di Beckhoff e per lo Sysmac Studio di Omron sono disponibili esempi. Gli esempi mostrano l’integrazione tramite diverse interfacce standard quali PROFINET, EtherNet/IP, TCP/IP o UDP. Per tutte le uscite digitali dell’unità di controllo è inoltre possibile rilevare facilmente se sono disponibili nuovi risultati tramite il tempo di permanenza in uscita.


Panoramica delle caratteristiche principali

  • Sensore intelligente di profilo 2D/3D: Registrazione e valutazione del profilo direttamente nel sensore senza IPC supplementare
  • VisionSystem2D: Nuove camere digitali da 12 MP per immagini di alta qualità
  • Ampliamento della visualizzazione: Nuovi overlay nell'immagine e nel profilo, nonché immagini statiche
  • Esempi di un’integrazione più semplice nei comandi tramite diverse interfacce
  • Uscite digitali sull’unità di controllo: Tempo di mantenimento in uscita per una semplice verifica dei risultati

Link

Download

Press Picture: uniVision 2.4
Press Picture: uniVision 2.4 (302 KB)
New Products: uniVision 2.4
New Products: uniVision 2.4 (469 KB)

Per una migliore panoramica, abbiamo riassunto le principali innovazioni di prodotto e i punti salienti della piattaforma di elaborazione di immagine uniVision 2.4.

Contatto
Utilizzo dei contenuti offerti

Come supporto particolare al lavoro redazionale dei giornalisti, wenglor mette a disposizione per il download gratuito e per la pubblicazione libera testi, foto e grafiche nell’ambito dei diritti di stampa e d’autore vigenti.
In linea di massima, i materiali devono essere utilizzati unicamente per scopi giornalistici. Un utilizzo diverso, in particolare per scopi commerciali, non è ammesso. Per informazioni a tal riguardo, contattare il reparto marketing di wenglor.

Il suo referente
Fabian Repetz, Team Leader PR
 +49 7542 5399-718
 +49 7542 5399-983
fabian.repetz(at)wenglor.com
 
Confronto dei prodotti