text.skipToContent text.skipToNavigation

Monitoraggio della posizione di corone con barriere fotoelettriche a forcella

Nel settore delle bevande, le bottiglie devono essere sigillate dopo il processo di riempimento. A tal fine vengono applicati tappi a corona o a vite. Per assicurarsi che tutte le chiusure siano applicate correttamente, le barriere fotoelettriche a forcella controllano la loro presenza. Grazie al fascio di luce laser collimato, riconoscono con precisione anche oggetti trasparenti fino ad una dimensione di pochi micrometri, il tutto a velocità elevate. Poiché il controllo avviene spesso in ambienti umidi, l’alloggiamento impermeabile (IP69K) è realizzato in acciaio inox V4A anticorrosione della serie InoxSens.

Barriere fotoelettriche a forcella

Le barriere fotoelettriche a forcella lavorano con un raggio laser collimato il cui diametro è adatto al riconoscimento di oggetti di piccole dimensioni. Trasmettitore e ricevitore sono racchiusi in una custodia di resina o in acciaio inox resistente alla corrosione che consente l’impiego in ambienti igienici.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.
  • 1(current)
  • 2

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti