text.skipToContent text.skipToNavigation

Ispezione della superficie di una cella di una batteria PHEV con sensori di profilo 2D/3D nel settore automobilistico

Sulle linee di assemblaggio delle auto elettriche, le superfici delle batterie PHEV devono essere controllate con precisione micrometrica per escludere la presenza di corpi estranei, come viti. Ciò può causare gravi danni e quindi un elevato pericolo d’incendio. Per l’ispezione ottica della superficie, quattro sensori di profilo 2D/3D vengono guidati sulla batteria tramite un’unità lineare per misurare l’area. Successivamente, i profili altimetrici vengono uniti in una nuvola di punti 3D analizzata tramite software. Grazie alla classe laser 2M è possibile ottenere risultati precisi e nascondere i riflessi.

Sensori di profilo 2D/3D

Sensori di questo tipo misurano i profili di oggetti quali cordoni di saldatura o cordoni di colla e controllano la rotondità o le fessure tramite triangolazione laser. Sono disponibili luce laser rossa o blu, interfacce aperte e diverse classi di potenza.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.
  • 1(current)
  • 2

Contatto

*Campo obbligatorio

Confronto dei prodotti