text.skipToContent text.skipToNavigation

Il Game Changer della tecnologia a tempo di volo

Anno nuovo, nuovo standard: Puntualmente all’inizio dell’anno wenglor sensoric ha pubblicato la sua ultima generazione di sensori di distanza laser long range con wintec, introducendo così nuovamente i limiti di potenza dei sensori optoelettronici. Grazie alla tecnologia “Dynamic Sensitivity” (DS) integrata, i sensori a tempo di volo disponibili in alloggiamento di plastica o in acciaio inox V4A non solo hanno un aumento completo delle prestazioni, ma coniugano anche tutte le caratteristiche della popolare serie wintec, che dal 2009 rivoluziona il settore dell’automazione.

Un campo di lavoro fino a 10.000 mm, una riproducibilità massima di 3 mm, una sicurezza contro la luce estranea fino a 100.000 lux: ecco cosa offre il nuovo wintec e molti altri highlight. Ma il wintec non convince solo in termini di performance: Grazie al nuovissimo standard IO-Link 1.1 con COM3 è possibile scrivere dati di processo, richiamare numerosi messaggi di stato come avvisi di temperatura o luce estranea o addirittura rilevare urti. “Oltre alle prestazioni ottiche, il wintec offre straordinarie possibilità di monitoraggio processo – parola chiave Condition Monitoring”, spiega Christoph Lang, Product Manager di wenglor.

Sensibilità dinamica (DS): Un organo sensoriale sensibile diventa ancora più forte
Ciò che suona così umano è il risultato di un intenso lavoro di ricerca e sviluppo nei sensori a tempo di volo. Il sensore emette impulsi luminosi molto brevi nell’ordine dei nanosecondi, i cui segnali vengono analizzati statisticamente e si ottiene così la distanza dall’oggetto. Anche in caso di segnali molto deboli, il sensore fornisce misure precise. “Solo così è possibile ottenere un campo di lavoro fino a 10.000 mm, migliorando al contempo la riproducibilità a soli tre millimetri sull’intero campo di lavoro del sensore”, afferma Christoph Lang. “A ciò si aggiunge che il sensore è immune fino a 100.000 lux alla luce estranea naturale o artificiale”. Inoltre, altri sensori situati nelle immediate vicinanze o imbrattamenti nell’area di lavoro non influenzano le prestazioni dei sensori grazie alla tecnologia DS. “Con questo sensore, ogni oggetto, nero o lucido, può essere inizializzato a qualsiasi angolazione fino a dieci metri premendo un pulsante. I clienti vogliono solo un tuffo del sensore, dopo di che devono essere affidabili. Ed è esattamente quello che fa il wintec!”, spiega Lang.

Tecnologia a tempo di volo con dotazioni potenti
I sensori di distanza laser long range con wintec rilevano gli oggetti secondo il principio della misurazione del tempo di volo indipendentemente da colore, lucentezza, struttura superficiale e angolo di inclinazione. I sensori possono essere montati uno accanto all’altro o uno di fronte all’altro senza influenzarsi reciprocamente. Questa capacità, che ha reso il wintec (“wenglor interference-free technology”) uno dei sensori optoelettronici più richiesti nel settore dell’automazione dal 2009, è ormai indispensabile in qualsiasi settore. La nuova generazione però può fare molto di più: Il tasto Teach è illuminato e consente una visibilità e un utilizzo ottimali anche in ambienti bui.
Inoltre, i sensori funzionano in modo affidabile a partire da temperature di –40 °C, hanno un tempo di riscaldamento molto breve e LED frontali per il montaggio a incasso, ad esempio in sistemi Shuttle. La semplicità d’uso e il ridotto consumo energetico rispetto ai tradizionali sensori a tempo di volo consentono agli utenti di risparmiare tempo e denaro.

Custodia in plastica o in acciaio inox Adatto a qualsiasi settore industriale
Grazie alla versione in acciaio inox V4A resistente alla corrosione (1.4404/316L) con omologazione ECOLAB, i sensori sono idonei all’impiego nell’industria alimentare. “Le pulizie ad alta pressione fino a 100 bar e le temperature dell’acqua fino a 80 °C nella zona di lavaggio sono possibili grazie all’alloggiamento saldato al laser IP69K e ai componenti in plastica chimicamente resistenti”, prosegue. “Il wintec non solo stabilisce nuovi standard per le prestazioni ottiche, ma offre anche numerose caratteristiche essenziali per i moderni processi di automazione. Con questo pacchetto completo siamo unici sul mercato!”

Panoramica degli highlight

  • Campo di lavoro da 50 mm a 10.000 mm
  • Elevata sicurezza contro la luce estranea fino a 100.000 lux
  • Riproducibilità fino a 3 mm
  • Disponibile con struttura in plastica o acciaio inox V4A (IP69K)
  • Dimensioni custodia in plastica 50 × 50 × 20 mm
  • Dimensioni custodia in acciaio inox 50 × 54,7 × 25 mm
  • Riconoscimento sicuro di superfici nere, lucide, riflettenti o trasparenti grazie alla tecnologia DS
  • Nessuna influenza reciproca
  • Velocità di misurazione di 500 misurazioni al secondo
  • Classe laser 1
  • IO-Link 1.1 standard con COM3
  • Dati di processo scrivibili
  • Sensore di accelerazione integrato
  • Tasto Teach illuminato
  • Breve tempo di riscaldamento per una disponibilità immediata

Link

Download

Press Picture: der wintec.
Press Picture: der wintec. (233 KB)
New Products: der wintec.
New Products: der wintec. (446 KB)

Per una migliore panoramica, abbiamo riassunto le principali innovazioni di prodotto e i punti salienti dei sensori di distanza laser wintec.

Contatto
Utilizzo dei contenuti offerti

Come supporto particolare al lavoro redazionale dei giornalisti, wenglor mette a disposizione per il download gratuito e per la pubblicazione libera testi, foto e grafiche nell’ambito dei diritti di stampa e d’autore vigenti.
In linea di massima, i materiali devono essere utilizzati unicamente per scopi giornalistici. Un utilizzo diverso, in particolare per scopi commerciali, non è ammesso. Per informazioni a tal riguardo, contattare il reparto marketing di wenglor.

Il suo referente
Fabian Repetz, Team Leader PR
 +49 7542 5399-718
 +49 7542 5399-983
fabian.repetz(at)wenglor.com
 
Confronto dei prodotti