text.skipToContent text.skipToNavigation

Controllo applicazione insegui giunto automatizzato: I sensori di profilo 2D/3D weCat3D MLZL consentono il posizionamento esatto delle giunzioni nelle celle di saldatura robotizzate

Il controllo applicazione insegui giunto automatizzato nelle celle di saldatura robotizzate è un compito complesso in un ambiente industriale difficile. Il riconoscimento del punto di guida con precisione micrometrica in diversi tipi di giunto tramite sensori di profilo 2D/3D è una delle soluzioni più efficaci per questa sfida. Il nuovo sensore di profilo 2D/3D weCat3D MLZL in combinazione con il software uniVision wenglor non solo combina la precisione e la qualità del profilo necessarie, ma offre anche il massimo comfort in termini di installazione, integrazione, robustezza e facilità d’uso.

Un sensore di profilo 2D/3D perfetto per i robot di saldatura: La custodia sottile del MLZL con raffreddamento e risciacquo integrati consente un’installazione semplice e salvaspazio direttamente sul cannello per saldatura. Grazie alle ridotte dimensioni della custodia di soli 33 × 183 × 69,8 mm, il robot può operare anche in angoli stretti. “Il sensore di profilo 2D/3D MLZL non necessita di una custodia di protezione supplementare né deve essere inclinato per l’allineamento”, spiega il Product Manager wenglor Dr. Sascha Reinhardt. “Inoltre il design offre una protezione sufficiente contro gli spruzzi di saldatura e la fastidiosa luce estranea”. Nonostante il difficile ambiente industriale, il sensore di saldatura fornisce profili di alta qualità per un rilevamento preciso degli urti. Il laser rosso o blu opzionale consente agli utenti di scegliere tra tre classi laser: 2M, 3R o 3B. “L’MLZL si basa sulla tecnologia laser ampiamente sviluppata della serie weCat3D e offre così un’eccellente qualità del profilo per la guida ottica degli cordoni”, afferma il Dr. Reinhardt. “Inoltre, questo sensore è stato appositamente adattato e ottimizzato per le elevate esigenze dei robot di saldatura, ma soprattutto per il complesso compito di tracciamento ottico delle saldature, sia hardware che software.”

Gli ingegneri wenglor hanno testato e sviluppato il particolare sensore di triangolazione nell’ambito di un EAP (Early Adopter Program) insieme a clienti dell’industria della saldatura. Il feedback e il know-how raccolti da questo programma sono giunti infine al MLZL. “Siamo stati in grado di integrare direttamente nello sviluppo numerose esperienze pratiche e abbiamo già ricevuto in anticipo informazioni molto precise su ciò che è importante nei processi di saldatura automatizzati, dove gli utenti hanno le maggiori barriere e quali sono le loro esigenze.”

Aggiornamento software con nuova funzione: uniVision 2.5.0 per applicazioni di saldatura
Il software standard parametrizzabile uniVision, nell'attuale aggiornamento 2.5.0, è dotato di un modulo autonomo specifico per il controllo applicazione insegui giunto. Per gli utenti, ciò significa che le applicazioni di saldatura possono essere configurate con pochi clic. “Grazie ai robusti algoritmi, i punti di tracciamento possono essere determinati in modo sicuro anche in caso di interferenze nel tracciato del giunto, come ad esempio i punti di saldatura. I modelli predefiniti, in cui sono memorizzati tutti i tipi di giunti più comuni, riducono notevolmente i tempi di configurazione”, spiega il Dr. Reinhardt. I risultati possono quindi essere visualizzati su base web. Sono disponibili diverse interfacce per l’integrazione diretta nei sistemi di controllo robotizzati di Kuka, Fanuc, ABB, Kawasaki e Yaskawa e del relativo software. In concreto questo significa: I processi di saldatura possono essere realizzati da subito con meno sforzo, più funzioni e risultati migliori.

La soluzione di saldatura per ogni utente
La nuova combinazione di software e hardware offre soluzioni di saldatura flessibili per ogni utente. In linea di massima si distinguono le applicazioni con o senza integrazione di robot. Il sistema più comodo e completo è costituito da sensore, centralina di analisi con applicazione software uniVision preinstallata e interfaccia robotica opzionale. “A tale scopo, il sistema è stato progettato come una soluzione completa nell’ambito dell’EAP. Esistono anche altre combinazioni con o senza centralina di analisi e software di integrazione proprietario, in modo da poter offrire la soluzione giusta per ogni specifica richiesta del cliente”, continua il Dr. Reinhardt.

Questo è uniVision, il software all-in-one
Il software uniVision parametrizzabile serve per l’analisi di immagini e profili altimetrici nell’ambito dell’elaborazione industriale delle immagini. È possibile valutare i dati bidimensionali e tridimensionali di Smart Camera, sistemi di visione, sensori di profilo 2D/3D intelligenti e IPC (unità di controllo) con sensori di profilo 2D/3D. In totale, a seconda dell’hardware selezionato, sono disponibili fino a 25 diversi moduli software e diversi modelli.

Panoramica delle caratteristiche principali

  • Custodia compatta (33 × 183 × 69,8 mm)
  • Struttura robusta con elevato grado di protezione IP67
  • Elevata qualità del profilo (1.280 punti per profilo)
  • Ampio campo di lavoro da 74 a 158 mm
  • Ampio campo di misurazione in X da 39 a 62 mm
  • Raffreddamento e risciacquo integrati
  • Classe laser 2M, 3R o 3B
  • Luce rossa o luce blu
  • Speciale modulo software uniVision per il controllo applicazione insegui giunto
  • Interfacce robot per ABB, Fanuc, Kuka, Yaskawa e Kawasaki
  • Interfacce industriali PROFINET ed EtherNet/IP™ per una facile integrazione nei dispositivi di controllo

Link

Download

Press Picture 2D/3D Profile Sensor weCat3D MLZL
Press Picture 2D/3D Profile Sensor weCat3D MLZL (283 KB)
Product News 2D/3D Profile Sensor weCat3D MLZL
Product News 2D/3D Profile Sensor weCat3D MLZL (282 KB)
Contatto
Utilizzo dei contenuti offerti

Come supporto particolare al lavoro redazionale dei giornalisti, wenglor mette a disposizione per il download gratuito e per la pubblicazione libera testi, foto e grafiche nell’ambito dei diritti di stampa e d’autore vigenti.
In linea di massima, i materiali devono essere utilizzati unicamente per scopi giornalistici. Un utilizzo diverso, in particolare per scopi commerciali, non è ammesso. Per informazioni a tal riguardo, contattare il reparto marketing di wenglor.

Il suo referente
Fabian Repetz, Team Leader PR
 +49 7542 5399-718
 +49 7542 5399-983
fabian.repetz(at)wenglor.com
 
Confronto dei prodotti