text.skipToContent text.skipToNavigation

Controllo della posizione finale della slitta mediante sensore induttivo resistente a scintille di saldatura con fattore di correzione 1

Nella costruzione dell’impianto è necessario determinare l’esatta posizione delle slitte – ad esempio nelle posizioni finali. Il controllo della posizione delle slitte mobili deve essere affidabile, ripetibile ed eseguibile per acciaio inox (V2A) e alluminio. A tale scopo viene utilizzato un sensore induttivo resistente alla saldatura che commuta in modo sicuro su diversi materiali con un fattore di correzione 1 e frequenze di commutazione elevate. Il sensore presenta un’elevata resistenza ai campi magnetici per campi comuni e alternati ed è protetto dagli schizzi di saldatura grazie al PTFE (Teflon), consentendo l’impiego negli impianti di saldatura.

Sensori induttivi resistenti a scintille di saldatura con fattore di correzione 1

I sensori di questa categoria riconoscono oggetti di metalli diversi a distanze di commutazione identiche. Un rivestimento in teflon protegge il sensore da sollecitazioni estreme durante il processo di saldatura. Inoltre, il sensore è molto robusto contro campi magnetici alternati e CC.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.
  • 1(current)
  • 2

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti