text.skipToContent text.skipToNavigation

Conteggio di piccolissimi componenti elettronici mediante barriere fotoelettriche a forcella

I componenti elettronici più piccoli, come ad esempio i condensatori, vengono prodotti in grandi quantità. Prima di essere imballati, gli oggetti spesso di pochi millimetri devono essere separati utilizzando un alimentatore a tazza vibrante. Successivamente, passano in una rotaia di alimentazione fino alla stazione di confezionamento. In questa guida una barriera fotoelettrica a forcella ottica conta i componenti che passano. Il sensore a forcella rileva gli oggetti indipendentemente dalla loro forma, colore e posizione. In questo modo si garantisce che in ogni confezione arrivi sempre il numero corretto di pezzi.


Applicazioni correlate si trovano qui.

Barriere fotoelettriche a forcella

Le barriere fotoelettriche a forcella lavorano con un raggio laser collimato il cui diametro è adatto al riconoscimento di oggetti di piccole dimensioni. Trasmettitore e ricevitore sono racchiusi in una custodia di resina o in acciaio inox resistente alla corrosione che consente l’impiego in ambienti igienici.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti