text.skipToContent text.skipToNavigation

Protezione dei punti pericolosi nei lavori di piegatura mediante barriera luminosa di sicurezza

Le cosiddette presse piegatrici vengono utilizzate nell’industria metallurgica per piegare le lamiere, che esercitano un’enorme forza sugli oggetti. Per proteggere questa zona di pericolo per gli operatori durante il processo di piegatura, viene installata lateralmente una barriera luminosa di sicurezza. Grazie alla funzione integrata di muting e blanking è possibile disattivare singoli raggi e ridurre la risoluzione. I trucioli o le lamiere sottili non vengono catturati e non provocano tempi di fermo indesiderati. Mani o dita, invece, vengono riconosciute in modo sicuro e, in caso di intervento, provocano un arresto immediato della macchina.

Barriere luminose di sicurezza con protezione mani

Le barriere luminose di sicurezza certificate TÜV con il massimo performance level e in conformità alla norma DIN EN ISO 13849-1 proteggono l’uomo e la macchina nelle aree a rischio di esplosione. I dispositivi di protezione senza contatto di tipo 4 offrono una protezione affidabile delle mani con una risoluzione di 30 mm.

Prodotti adatti

I prodotti qui elencati sono ideali per l’impiego in questa applicazione.
  • 1(current)
  • 2
  • 3

Highlights dei prodotti

Quest’area offre una panoramica più approfondita del mondo di questo prodotto. Tutte le informazioni sulle nuove serie di prodotti, così come i tutorial, i modelli e molto altro ancora sono combinati e presentati chiaramente qui – tangibili, intuibili e comprensibili. Tutto a colpo d’occhio.

Contatto

*opzionale

Confronto dei prodotti